OIV

Il Nucleo di Valutazione, costituito, ai sensi dell’art. 147 del D.Lgs. n. 267/2000 dal Direttore e da un esperto esterno, con competenze in tecniche di valutazione e sul controllo di gestione, assume tutte le funzioni attribuite dal D.Lgs. n. 150/2009 dall’Organismo Indipendente di Valutazione delle performance (O.I.V.).

L’O.I.V., organo indipendente, nominato dal Consiglio di Amministrazione e della durata di 3 anni (rinnovabili), al momento del suo insediamento, stabilirà autonomamente i criteri e le modalità relative al proprio funzionamento.

Compito dell’O.I.V. è verificare la corretta ed economica gestione delle risorse del Consorzio, nonché la congruenza dei risultati gestionali con gli indirizzi e gli obiettivi politici di programmazione. L’O.I.V. determina annualmente i parametri di riferimento del controllo anche sulla base delle indicazioni degli Organi politici e a questi riferisce sull'andamento della gestione sia in corso di esercizio che al termine dello stesso.

L’O.I.V. adotta le metodologie permanenti di valutazione del personale dipendente, nonché alla graduazione dell'indennità di posizione dei dirigenti e alla valutazione della retribuzione di risultato.

L’Organismo svolge inoltre le seguenti attività:

  • promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità;
  • monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso;
  • comunica tempestivamente le criticità riscontrate ai competenti organi interni di governo ed amministrazione, nonché alla Corte dei Conti e all'Ispettorato per la Funzione Pubblica;
  • valida la Relazione sulla performance e ne assicura la visibilità attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell'Amministrazione;
  • garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione, nonché dell'utilizzo dei premi secondo i disposti di legge e dei contratti collettivi nazionalidei contratti integrativi, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità;
  • propone, all'organo di indirizzo politico - amministrativo, la valutazione annuale degli apicali e l'attribuzione ad essi dei premi;
  • verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità.

I componenti dell’O.I.V. non possono essere nominati tra soggetti che rivestano incarichi pubblici elettivi o cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali svolti sul territorio dell’Ente negli ultimi tre anni, ovvero che abbiano rapporti continuativi di collaborazione o di consulenza con le predette organizzazioni, ovvero che abbiano rivestito simili incarichi o cariche o che abbiano avuto simili rapporti nei tre anni precedenti la designazione.