Interventi per minori in collaborazione con l'autorità giudiziaria

Il Servizio Sociale ha l'obbligo di eseguire i provvedimenti civili e penali emanati dal Tribunale per i Minorenni e dal Tribunale Ordinario allo scopo di rimuovere le cause di disagio psico-fisico e sociale del minore.

Il Servizio è tenuto a segnalare all'Autorità Giudiziaria le situazioni di pregiudizio dei minori e ad attuare i conseguenti interventi di assistenza e di tutela a loro favore, garantire il sostegno al nucleo di origine e articolare eventuali e necessari interventi sociali più complessi.

L'Autorità Giudiziaria, inoltre, può richiedere la consulenza dei Servizi Socio Assistenziali per esprimere pareri professionali inerenti:

  • indagini sociali e gestione di progetti di assistenza al minore che ha commesso un reato;
  • limitazione della potestà parentale;
  • autorizzazione al matrimonio fra minorenni;
  • capacità delle minori di decidere autonomamente sull'interruzione di gravidanza;
  • affidamento dei figli in caso di separazione e/o divorzio.
A CHI E' RIVOLTO

A minori in situazione di disagio psico-fisico e sociale.

MODALITA' DI ACCESSO
  • provvedimento dell'Autorità Giudiziaria
  • segnalazione di terzi (Scuole, Enti pubblici, privati cittadini, ecc.)
  • valutazione del Servizio
TEMPI

Secondo il provvedimento dell'Autorità Giudiziaria.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei visitatori. Leggi tutto...