Educativa territoriale (E.T.M.)

Il Servizio di Educativa Territoriale si rivolge ai minori seguiti dal Servizio Sociale e si realizza nel loro contesto familiare e socio-ambientale di vita. E' intesa come risorsa da attivare a sostegno della crescita affettiva e socio-relazionale del minore e delle funzioni educative genitoriali, nelle situazioni di disagio, di rischio evolutivo, di difficoltà relazionali e comportamentali, di difficoltà di integrazione con rischio di emarginazione, di deprivazione, di carenza di risorse e competenze all'interno della famiglia tali da condizionare in modo negativo la crescita del minore.

La finalità del Servizio di Educativa Territoriale è quello, attraverso la realizzazione di interventi di supporto educativo a domicilio, di sostenere i minori appartenenti a nuclei familiari che presentano elementi di fragilità al fine di prevenire, superare e contrastare l'instaurarsi di sofferenza psico-affettiva, di emarginazione, di devianza e il ricorso agli inserimenti in strutture residenziali.

OBIETTIVI
  • mantenere il minore nel proprio ambiente familiare e socio-relazionale;
  • promuovere, sostenere ed accompagnare un adeguato sviluppo psico-fisico, affettivo e socio-relazionale e la formazione civile del minore, nei contesti dove si svolge la sua vita quotidiana;
  • stimolare le risorse e le capacità del minore nel rispetto delle sue attitudini, interessi e vissuti;
  • sostenere il ruolo, le funzioni, le risorse e la relazione genitoriale, con particolare riferimento ai compiti di cura ed educativi;
  • valorizzare la famiglia come contesto di vita e di relazione che va riconosciuto, salvaguardato e attivato nelle sue funzioni e potenzialità;
  • recupero delle risorse potenziali della famiglia e rafforzamento del ruolo educativo delle figure parentali;
  • attivare processi di autonomizzazione del minore e della sua famiglia attraverso l'accompagnamento educativo alla conoscenza e alla scelta delle opportunitù e delle risorse disponibili;
  • attivazione di una rete significativa di relazioni tra la famiglia del minore e il contesto socio culturale esterno (scuola, ludoteca, parrocchia...) al fine di consentire l'integrazione del nucleo all'interno del tessuto sociale di appartenenza.
A CHI E' RIVOLTO

Il Servizio si rivolge a:

  • minori che vivono in situazioni di disagio sociale, relazionale e a rischio di devianza;
  • minori con difficoltà di inserimento scolastico;
  • minori appartenenti a famiglie che si trovano in difficoltà ad esercitare la funzione educativa e genitoriale;
  • minori appartenenti a famiglie portatrici di problemi di ordine strutturale che determinano condizioni di marginalità e di disadattamento.
MODALITA' DI ACCESSO

Il Servizio è proposto dall'assistente sociale all'interno di un progetto di aiuto a favore di minori in difficoltà.

TEMPI

Secondo il progetto individualizzato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei visitatori. Leggi tutto...