CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Il Consiglio di Amministrazione è l’organo di attuazione degli indirizzi espressi dall’Assemblea.

Il Consiglio di Amministrazione è eletto per un triennio dalla Assemblea Consortile nella sua prima adunanza e si compone di n. 3 consiglieri, compresi il Presidente ed il Vice Presidente, esterni alla Assemblea, aventi i requisiti per l’elezione a consigliere comunale ed una speciale competenza tecnica e/o amministrativa per studi compiuti, per funzioni presso aziende pubbliche e private, nell’associazionismo e nel volontariato, per uffici pubblici ricoperti, debitamente documentati da “curricula”. Costituisce titolo preferenziale la conoscenza dei problemi socio-assistenziali del territorio.

Non possono essere nominati membri del Consiglio di Amministrazione gli Assessori ed i Consiglieri Comunali degli Enti consorziati ed i membri dell'Assemblea del Consorzio.

L'elezione del Consiglio di Amministrazione avviene a scrutinio palese ed a maggioranza qualificata del 90% (novantapercento) delle quote di partecipazione sulla base di una proposta con un massimo di 3 nomi, che ciascun membro della Assemblea può presentare, contenente i nomi dei candidati alle cariche di Presidente, Vice Presidente e Consiglieri.

I componenti del Consiglio di Amministrazione durano in carica tre anni e comunque fino all'insediamento dei loro successori.

I componenti del Consiglio di Amministrazione sono rieleggibili e debbono essere in possesso, per la durata del mandato, di tutti i requisiti di eleggibilità e compatibilità alla carica di Consigliere Comunale previsti dalla legge. Si applicano ai componenti del Consiglio di Amministrazione le norme in materia di decadenza dei Consiglieri comunali.

I componenti del Consiglio di Amministrazione che non intervengano senza giustificato motivo a tre sedute consecutive sono dichiarati decaduti.

La decadenza è pronunciata dall'Assemblea Consortile.

L'attuale Consiglio di Amministrazione è così composto:

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE - LEGALE RAPPRESENTANTE
Nome e Cognome Maria Grazia ALFARANO
Nascita Torino (TO), 02/01/1947
Atto di nomina Deliberazione dell'Assemblea Consortile n. 7 del 26/04/2017
Precedenti incarichi nell'Ente nessuno

Telefono

011-9819912
E-mail cisa@cisa7.it
PEC cisa.gassino@actaliscertymail.it
Curriculum vitae Scarica il curriculum vitae
Compensi connessi alla carica € 0,00 - ai sensi e per gli effetti dell'art. 5 del D.L. 78/2010 così come modificato dalla legge di conversione, i componenti del Consiglio di Amministrazione, compreso il Presidente, non percepiscono alcun compenso.
Dichiarazioni

Scarica la dichiarazione Unico PF/2016

Scarica la dichiarazione della situazione patrimoniale

Scarica la dichiarazione di negato consenso alla pubblicazione dei dati dei parenti entro il secondo grado

Ricevimento

Il Presidente riceve su appuntamento

(contattare la segreteria al num. 011-9819911)

VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Nome e Cognome Franco DEPAOLI
Nascita Torino (TO), 14/09/1949
Atto di nomina Deliberazione dell'Assemblea Consortile n. 1 del 16/01/2017
Precedenti incarichi nell'Ente nessuno
Curriculum viate Scarica il curriculum vitae
Compensi connessi alla carica € 0,00 - ai sensi e per gli effetti dell'art. 5 del D.L. 78/2010 così come modificato dalla legge di conversione, i componenti del Consiglio di Amministrazione, compreso il Presidente, non percepiscono alcun compenso.
Dichiarazioni

Scarica la dichiarazione 730/2016

Scarica la dichiarazione della situazione patrimoniale

Scarica la dichiarazione di negato consenso alla pubblicazione dei dati dei parenti entro il secondo grado

CONSIGLIERE
Nome e Cognome Michele SAPORITO
Nascita Santa Caterina Villarmosa (CL), 08/03/1942
Atto di nomina Deliberazione dell'Assemblea Consortile n. 1 del 16/01/2017
Precedenti incarichi nell'Ente nessuno
Curriculum vitae Scarica il curriculum vitae
Compensi connessi alla carica € 0,00 - ai sensi e per gli effetti dell'art. 5 del D.L. 78/2010 così come modificato dalla legge di conversione, i componenti del Consiglio di Amministrazione, compreso il Presidente, non percepiscono alcun compenso.
Dichiarazioni

Scarica la dichiarazione 730/2016

Scarica la dichiarazione della situazione patrimoniale

Scarica la dichiarazione della situazione patrimoniale del coniuge

INCOMPATIBILITA'

Non possono ricoprire la carica di componente del Consiglio di Amministrazione coloro che sono in lite con il Consorzio, nonché i titolari, i soci illimitatamente responsabili, gli amministratori, i dipendenti con potere di rappresentanza o di coordinamento di imprese esercenti attività concorrenti o comunque connesse ai servizi del Consorzio, ivi comprese le imprese appaltatrici di forniture di beni e servizi.

La qualità di componente del Consiglio di Amministrazione si perde quando si verificano le cause di ineleggibilità a Consigliere comunale e sopravvengono le incompatibilità di cui sopra e di cui all'art. 16 dello Statuto.

La decadenza è dichiarata dall'Assemblea su proposta di un qualunque amministratore del Consorzio o di un Ente consorziato.

REVOCA

II Consiglio di Amministrazione ed i singoli componenti possono essere revocati a seguito di presentazione di una mozione di sfiducia motivata, proposta da almeno il 30% delle quote di partecipazione ed approvata dalla Assemblea a maggioranza qualificata del 90% (novantapercento) delle quote di partecipazione.

Nella stessa seduta l'Assemblea nomina il nuovo Consiglio di Amministrazione o provvede alla sostituzione dei singoli componenti.

COMPETENZE

II Consiglio di Amministrazione, in attuazione degli indirizzi espressi dall'Assemblea e per il conseguimento dei fini statutari del Consorzio, compie tutti gli atti che non siano riservati dalla legge o dallo Statuto ad altri organi.

In particolare:

  • propone all'Assemblea Consortile il bilancio annuale di previsione ed il bilancio pluriennale, la relazione previsionale e programmatica ed il rendiconto, unitamente ad una relazione che esprima le valutazioni di efficacia dell'azione condotta sulla base dei risultati conseguiti in rapporto ai programmi ed ai costi sostenuti;
  • propone all'Assemblea l'assunzione di mutui a medio e lungo termine ai quali il Consorzio possa far fronte con mezzi propri, stabilendo il piano finanziario;
  • propone all'Assemblea questioni di particolare importanza o gravità attinenti l'attività del Consiglio di Amministrazione che necessitano del parere consultivo degli Enti consorziati;
  • delibera i prelevamenti dai fondi di riserva e le variazioni di cassa;
  • approva i progetti, i programmi esecutivi, il piano esecutivo di gestione e tutti i provvedimenti che comportano spese previste nel bilancio e non attribuiti ad altri organi;
  • approva gli accordi sottoscritti con le organizzazioni sindacali;
  • propone gli accordi con l'A.S.L. per la gestione della attività a rilievo sanitario e per l'integrazione tra servizi sociali e sanitari;
  • adotta, in via d'urgenza, le deliberazioni relative a variazioni di bilancio da sottoporre a ratifica da parte dell'Assemblea nei successivi sessanta giorni a pena di decadenza;
  • delibera intorno alle azioni da esperire e sostenere in giudizio di qualsiasi grado, nonché ai ricorsi amministrativi e giurisdizionali ed agli arbitrati;
  • adotta tutti gli atti necessari per l'attuazione delle deliberazioni dell'Assemblea;
  • riferisca annualmente all'Assemblea sulla propria attività.
FUNZIONAMENTO

L'attività del Consiglio di Amministrazione è collegiale.

Il Consiglio di Amministrazione è convocato dal Presidente, ovvero su richiesta di due Consiglieri.

Le deliberazioni del Consiglio di Amministrazione sono valide se è presente la maggioranza dei componenti e se adottate a maggioranza dei presenti.

Le sedute del Consiglio di Amministrazione non sono aperte al pubblico.

Il Segretario del Consorzio partecipa alle riunioni del Consiglio di Amministrazione e ne redige i verbali.

Alle deliberazioni del Consiglio di Amministrazione si applicano le norme previste dalla legge per gli atti della Giunta Comunale, in ordine all'istruttoria, le forme e le modalità di redazione, pubblicazione e controllo.

Esse vengono sottoscritte dal Presidente del Consiglio e dal Segretario.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei visitatori. Leggi tutto...