Adozione

E' un intervento volto a dare una famiglia a minori in stato di abbandono per i quali il Tribunale per i Minorenni ha dichiarato lo stato di adottabilità. Sono dichiarati adottabili i minori in situazione di abbandono perchè privi di assistenza morale e materiale da parte dei genitori o dei parenti quando questa mancanza non sia dovuta a cause di forza maggiore di carattere transitorio.

La segnalazione di un minore in stato di abbandono può essere fatta al Tribunale per i Minorenni non solo dagli operatori dei Servizi, ma da chiunque ne venga a conoscenza.

Il servizio sociale fornisce:

  • consulenza in merito alle tematiche dell'adozione;
  • informazioni sulla normativa e sulle modalità di presentazione della disponibilità all'adozione al Tribunale per i Minorenni;
  • accertamento psico-sociale sulle coppie (insieme agli psicologi dell'ASL TO4), da inoltrare al Tribunale per i Minorenni cui spetta l'emanazione del provvedimento di idoneità all'adozione internazionale o l'abbinamento di un minore italiano;
  • supporto e vigilanza nella fase di abbinamento coppia-minore, negli affidamenti a rischio giuridico e preadottivi, e nel primo anno di adozione internazionale;
  • sostegno alle famiglie adottive, anche attraverso gruppi di confronti, sia nella fase dell'attesa che nella post-adozione.
A CHI E' RIVOLTO

Alle coppie residenti sul territorio che desiderino adottare un bambino.

La disponibilità all'adozione va presentata direttamente a:

Tribunale per i Minorenni
Ufficio Unico Adozioni (2° piano)
Corso Unione Sovietica 325
10135 - TORINO

Tel. 011-619.57.11

I requisiti sono stabiliti dalla Legge n. 184/1983 e s.m.i.:

  • i coniugi devono essere uniti in matrimonio da almeno tre anni o dimostrare di aver convissuto stabilmente almeno tre anni prima del matrimonio e non essere separati neppure di fatto;
  • devono essere affettivamente idonei ad educare, istruire e mantenere i minori che intendono adottare;
  • la differenza di età tra genitori adottivi ed adottato non deve essere superiore ai 45 anni nè inferiore ai 18.
MODALITA' DI ACCESSO

I coniugi interessati ad adottare un bambino si possono rivolgere per un colloquio informativo e per il ritiro della domanda al servizio socio-assistenziale del territorio o al Tribunale per i Minorenni.

TEMPI

I tempi per la valutazione della coppia sono quelli stabiliti dalla legge a partire dal ricevimento della richiesta di indagine da parte dei servizi socio-sanitari del territorio (mesi 4).

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei visitatori. Leggi tutto...